Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter e resterai sempre aggiornato sugli sviluppi del concorso:

Isciriviti alla Newsletter Storie di Guarigione 2013

»» OK, MI ISCRIVO! ««

Il Forum

Per i partecipanti a Storie di Guarigione abbiamo creato un forum in cui poter discutere e approfondire il tema della scrittura.

»» VAI AL FORUM ««

eBook Gratuito

Storie di Guarigione è lieta di presentare l’edizione gratuita digitale del libro:

«COSTRUIRE I LIBRI GIOCO» di Andrea Angiolino

«Costruire i Libri-Gioco» di Andrea Angiolino

»» VAI ALL’EBOOK… ««

Vignetta Riccardo Marassi 1 - Inguaribile Romantico

 

In un libro pubblicato qualche anno fa, il filosofo Paolo Rossi cercava di rispondere ad una domanda molto chiara: “possiamo elencare alcune ragioni che possono preservarci dalla disperazione?”. Le speranze che possono essere definite come ragionevoli rispondono, a suo giudizio, a due requisiti: non devono essere date per scontate, in tutti i casi, e devono  avere il sostegno di dati convincenti.

Le speranze di guarigione dalle patologie psichiatriche gravi sono senza dubbio “ragionevoli”.

La guarigione è molto più frequente di quanto siamo, comunemente, disposti a credere.  Gli studi sull’evoluzione a lungo termine dei disturbi schizofrenici (che è la definizione che spesso si dà di queste esperienze) che sono stati condotti a livello internazionale negli ultimi 20 anni hanno mostrato che le percentuali di guarigione arrivano al 50% (e anche oltre), nel caso in cui il periodo di valutazione sia sufficientemente lungo. Ciò significa che la guarigione, anche se lentamente, arriva molto più spesso di quanto sono propensi a credere gli stessi professionisti della salute mentale. Questi studi sono numerosi e danno risultati coerenti.

Oltre ai risultati delle ricerche scientifiche, si sono andate accumulando, negli ultimi decenni, centinaia di testimonianze personali di persone che hanno attraversato e superato l’esperienza schizofrenica. E’ stato proprio per facilitare la moltiplicazione dei racconti autobiografici di coloro che sono “sopravvissuti” all’esperienza psicotica che – qualche anno fa – è stato organizzata, a Biella, la prima edizione di questo concorso letterario nazionale, in ricordo di Emanuele Lomonaco. Quella prima edizione ha visto la partecipazione di quasi 600 persone, da ogni Regione d’Italia.

E’ venuto il momento di riprovarci. La speranza ha bisogno di essere sostenuta ed alimentata costantemente.

Associazione Emanuele Lomonaco Far Pensare

(a nome di tutto il Comitato Organizzatore)

 

Vignetta Riccardo Marassi 2 - Schizofrenico Guarito